Pantelleria, perla nera del Mediterraneo e la terza per estensione tra le isole minori italiane e la più grande tra le isole che circondano la Sicilia si trova al centro dell'omonimo canale, più vicina all’africa che alle coste  italiane si estende per 83 kmq. Piccolo scrigno di bellezze naturali l’isola contiene all’interno Montagna Grande  che si innalza per 836 metri sopra il livello del mare. La morfologia del suo territorio è piuttosto complessa: l’isola infatti trae origine da diversi episodi vulcanici che si sono succeduti e sovrapposti nel tempo,creando sculture  e paesaggi diversi, gli effetti della natura vulcanica da sfogo effetti secondari Il lago specchio di venere dove poter fare il bagno e i fanghi  in un ambiente incontaminato. Saune naturali dove rilassarsi  dentro un grotta  con vapori caldi,o vedere colonne di vapore fuoriuscire dalle rocce (le favare) e le tante sorgenti di acque termali dove coccolarsi in acque calde per poi buttarsi in un mare cristallino e da coloratissimi fondali.

Cosa ti offre pantelleria

Una vacanza a Pantelleria è sinonimo di panorami unici e mozzafiato, natura selvaggia e incontaminata, profumi e colori d’Africa, acque cristalline, scogliere e calette meravigliose, un vero e proprio sogno è Pantelleria per chi vuole trascorrere delle vacanze all’insegna della tranquillità, relax e natura.

  • Tour delle sorgenti termali:

    Trattamento naturale con fanghi al lago
    Il lago “Specchio di Venere”, di origine vulcanica, offre la possibilità di fare il bagno, prendere il sole, passeggiare, correre ma, soprattutto, godere in maniera completamente gratuita di bagni termali e dei fanghi.
    Trattamento naturale con acque termali
    Posizionate in diversi punti dell’isola tali sorgenti invitano i visitatori ad un bagno salutare, le più importanti sono: a Gadir (con vasche più o meno calde), a Nicà (dove le acque calde fuoriescono dalle rocce in mare aperto), e a Sateria (una grotta in tufo dove si trovano delle vasche di acqua calda).

    Sauna naturale di Benikulà
    La sauna, detta anche “bagno asciutto”, si trova alle pendici della montagna in contrada Sibà, in un grotta dove fuoriesce vapore acqueo a circa 38°C. Questa emissione di vapori è utilizzata come una vera e propria sauna naturale dai panteschi e dai turisti per curare i dolori reumatici o semplicemente per eliminare le tossine. Alla sauna si arriva da Sibà e dopo aver lasciato il mezzo si raggiunge tramite un breve e suggestivo sentiero.

    Le Favare
    Le Favare sono getti di vapore che raggiungono a volte anche i 100ºC. Questi sgorgano da alcune fessure nella roccia. Il vapore a contatto con l'aria piu' fredda si condensa in goccioline d'acqua che, con un antico sistema viene canalizzata in modo da defluire all'interno di vasche usate per abbeverare gli animali da pascolo. Si raggiungono tramite sentiero.

  • Tour nell’entroterra

    Le Contrade contadine:
    Sono agglomerati urbani, costituiti in prevalenza di dammusi con giardini d'agrumi protetti da particolari muri circolari in pietra lavica chiamati Jardini.
    Le contrade di Pantelleria sono 9 e, dislocate su tutto il territorio, conservano ancora il nome originale arabo come Khamma, Tracino, Scauri, Rekhale, San Vito, Bukkuram, Bugeber, Grazia , Sibà

    La Piana di Ghirlanda:
    Viene considerata dagli isolani il giardino dell'isola e si trova alle pendici del monte Gibele. E’una pianura molto fertile al riparo dai venti. Vi si coltiva la famosa uva zibibbo ma anche ortaggi e cereali. In un piccolo bosco che cresce su una collina che sovrasta la piana si trovano delle tombe bizantine scavate nella roccia.

    La Piana di Monastero

    Come quella di Ghirlanda molto fertile. Vi si trovano coltivazioni di viti, ulivi e frutta. E’ la vallata che si trova ai piedi dalla sauna di Benikulà.

    Riserva naturale orientata Montagna Grande

    E' la parte centrale dell'isola. Qui sono presenti quasi 600 entità botaniche alcune delle quali endemiche come il Limonium Cosyrese, l'Helichrysum Errerae e la Mattiola Incana.
    Questo parco naturale è l'unico in Europa dove nidificano due coloratissimi uccelli: la Cinciarella Algerina e il Beccamoschino. Caratteristico e affascinante è il panorama sul Canale di Sicilia e il suo tramonto. In alcune giornate di cielo limpido si puo' scorgere la costa africana. Per gli amanti di lunghe camminate l'isola è attraversata da antichi sentieri e mulattiere utilizzati dai panteschi nei loro spostamenti. Con la segnaletica e una mappa realizzate dall’Azienda Foreste Demaniali è stata data importanza a tali sentieri che si sviluppano per circa 150 km.

    Il Salto della Vecchia

    In questo posto, nel versante sud dell’isola, particolare è il panorama: uno strapiombo alto circa 300 metri sulla cui parete trovano rifugio e nidificano numerose varieta' di uccelli marini.

  • Il giro dell'isola in barca

    Vale sicuramente la pena dedicare un giorno delle proprie vacanze al giro dell’isola in barca, lungo una costa di 51,5 km. Basta scendete al porto di Pantelleria centro e chiedete il prezzo alla barca che vi ispira di più. Diverse le opportunità offerte, dal gozzo al gommone ai motoscafi e alle barche più grandi che effettuano gite di gruppo che comprendono il pranzo a bordo con partenza dal porto di Pantelleria intorno alle 10:00 e ritorno verso le 17:00.
    Pescaturismo: alcuni pescatori organizzano anche battute di pesca, sia diurne che notturne.

  • Tour enogastronomico

    Diverse sono le cantine che offrono degustazione dei loro prodotti e del famoso passito. Perché non approfittare? Sparse in diversi punti dell’isola, tra le cantine più importanti abbiamo Pellegrino, Donnafugata, Minardi, De Bartoli, Miceli, Valenza, Solidea, Murana, D’ancona, Enopolio, ecc. Diversi anche i negozietti e le aziende agricole dove si possono acquistare conserve e prodotti tipici locali.

  • Immersioni

    Per gli appassionati delle immersioni c’è solo l’imbarazzo della scelta. Il mare di Pantelleria, infatti, offre fondali di incommensurabile bellezza, un autentico tesoro di flora e fauna marina, ricco anche di interessanti siti archeologici.
    Questi i diving center cui ci si può rivolgere: Green Divers (C/da Mursia), Acquasub Diving Center (Porto di Scauri), Dive-X (Cala Gadir), Diving Cala Levante (Cala Levante), Pantelleria Divers (Porto di Scauri), Diving Big Khauna (Porto di Pantelleria), Tgi Diving (C/da Suvaki).

  • Balata dei turchi
    La Balata dei Turchi, un tempo scalo naturale utilizzato dai pirati, è oggi una bellissima baia con una suggestiva colata lavica sul mare, nella zona meridionale dell’isola di Pantelleria, per raggiungerla è necessario percorere una strada sterrata molto angusta ed impervia, difficilmente accessibile ai mezzi comuni.
  • Cala Arco Elefante
    Cala Arco dell’Elefante è il simbolo dell’isola di Pantelleria, nonchè principale attrattiva per i turisti. L’arco dell Elefante è una bizzarra formazione rocciosa che assomiglia davvero moltissimo alla proboscide di un elefante che si abbevera nel mare.
  • Cala Cinque Denti
    Cala Cinque Denti è situata sulla costa nord orientale dell’isola di Pantelleria, poco a nord di Punta Spadillo. E’ una baietta molto suggestiva, con un bellissimo mare cristallino e dai colori cangianti dal verde smeraldo al turchese.
  • Cala Gadir
    Cala Gadir, antico approdo dai tempi dei Fenici, si trova sulla costa orientale di Pantelleria, poco più a nord delle più accessibili Cala Levante e Cala Tramontana. Cala Gadir è molto famosa non solo per i suoi splendidi fondali marini, ma anche per le sue acque termali: non è uno stabilimento termale vero e proprio, ma piuttosto delle vasche termali naturali, direttamente nel mare, che raggiungono i 60° C..
  • Cala Levante
    La baia di Cala Levante si trova nella parte orientale dell’isola di Pantelleria. Luogo famoso e rinomato per le escursioni subacquee, Cala Levante offre al visitatore un un paesaggio davvero mozzafiato, essendo delimitata a sinistra dal Grande Faraglione di Punta Tracino e a destra dall’Arco dell’Elefante, i due simboli di Pantelleria.

SOCIAL NETWORK

Via Scauri 103, Pantelleria - Tel 0923.916541 - Cell 338.1535337 - Cell 346.8258233 - contatti@terrazzedizighidi.it